LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Jun 2018 mese successivo
D L M M G V S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
ITALIANITA'
L'Unione Europea consacra il salame all'aglio Cremona. Riconosciuto il marchio IGP

Cremona festeggia l'importante riconoscimento arrivato dall'Unione Europea con la 1° Festa del 'Salame Cremona' Sabato 30 settembre e Domenica 1 Ottobre 2006. Una festa ...con una 'pioggia' di Diecimila panini gratis per una festa su tutte le piazze cremonesi, per consacrare il raggiungimento dell'importante marchio di qualità, che si affianca al dolce torrone del 'Torrazzo', altra prelibatezza unica, facendo della città un importante polo del gusto e dell'agroalimentare.

Il 'Salame Cremona' cercherà di battere la concorrenza di altri salumi di qualità, una 'qualità a fette', rappresentata dal 'Salame Brianza' (DOP), il 'Salame Varzi' (DOP), la 'Bresaola della Valtellina' (IGP) e il 'Salame d'oca di Mortara' (IGP).

Il 'Salame Cremona': genuino, buono, tipico, sicuro

 

Salame Cremona e Volino

Il 'Salame Cremona' è frutto della lavorazione di carne suina selezionata ed aromatizzata al sale e aglio pestato, insaccata in budelli naturali di suino, bovino, ovino od equino. Il disciplinare di produzione prevede l'esclusivo impiego di carni ottenute da suini allevati in Italia, e precisamente nelle zone di produzione delle materie prime del Prosciutto di Parma e del Prosciutto di San Daniele. Inoltre, per la preparazione del 'Salame Cremona', è possibile usare solo carni fresche, ossia non congelate.
Il salame è stagionato, secondo il rigoroso disciplinare di produzione, da un minimo di 5 settimane per la pezzatura piccola ad oltre 4 mesi per quella più grande, conservando sempre inalterata morbidezza e pastosità, per il clima umido e poco ventilato, tipico del luogo di produzione.
E' grazie alla perfetta integrazione degli ingredienti, macinati e impastati insieme, che il salame risulta così aromatico e speziato al palato, profumato e di un colore rosso intenso sfumante, gradualmente, nel bianco delle parti adipose. Il risultato finale è un prodotto unico e inconfondibile, sintesi della cultura e della natura di un territorio.
Il prodotto si presenta con forma cilindrica con leggeri tratti irregolari e con consistenza morbida. Le fette risultano compatte ed omogenee.
L'archetipo di riferimento adottato a tutela del 'Salame Cremona' (
sistema di controllo ai sensi della Direttiva CEE 2081/1992) presuppone un livello di controllo, in termini di qualità e tracciabilità del prodotto, atto a garantire il consumatore finale sulla assoluta genuinità e sicurezza dell'alimento.

Le sigle D.O.P e I.G.P. sono le sigle che identificano i prodotti agricoli protetti dall'Unione Europea, ed  entrambe le certificazioni sono state create e sono utilizzabili esclusivamente da prodotti con cui sussiste un forte ed indissolubile legame con il territorio di origine.
Nello specifico, secondo il regolamento europeo N° 2081/92, la Denominazione di Origine Protetta è un luogo geografico che serve a designare un prodotto alimentare, le cui caratteristiche dipendono essenzialmente dall'ambiente geografico stesso, ovvero la compresenza sia dei fattori naturali sia di quelli che umani. Tutte le fasi di detto prodotto,(produzione, trasformazione ed elaborazione) avvengono nell'area geografica individuata.
L'Indicazione Geografica Protetta designa anch'essa un prodotto alimentare originario di un determinato luogo, ma prevede che solo una delle fasi produttive avvenga nell'area di origine.
Nel caso della futura IGP 'Salame Cremona' il nesso con il territorio (in questo caso le Regioni di Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto) è rappresentato da tutta la fase di produzione e di affettamento; la materia prima infatti proviene dagli allevamenti inseriti nel circuito del Prosciutto di Parma e S.Daniele, che si trovano in 11 regioni italiane.
Sempre il regolamento CEE, per beneficiare di una DOP o di una IGP i prodotti devono essere conformi ad un disciplinare di produzione che comprenda il nome del prodotto con la denominazione d'origine o l'indicazione geografica, la delimitazione della zona, la descrizione del prodotto con le indicazioni delle materie prime e delle principali caratteristiche fisiche, chimiche, microbiologiche e/o organolettiche, il metodo di ottenimento del prodotto, i riferimenti relativi alle strutture di controllo.
A garanzia di quanto stabilito dalla denominazione IGP, le aziende produttrici vengono controllate da un organismo terzo, e quindi indipendente, sulla base di un sistema di tutela approvato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.
Il riconoscimento comunitario costituisce, pertanto, una valida garanzia per il consumatore che, acquistando prodotti IGP, è consapevole di scegliere alimenti di qualità rispondenti a determinati requisiti e prodotti nel rispetto di precisi disciplinari.
Anche gli stessi produttori, con l'IGP, sono tutelati da eventuali imitazioni e concorrenza sleale (molto diffuse per il noto salume).

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: Gino  (Admin)    Data: 30-09-2006   21:30:39
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies