LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Oct 2018 mese successivo
D L M M G V S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
AGRICOLTURA BIOLOGICA
Ue:Ogm, l'Italia non cambierà linea nonostante la decisione di Bruxelles di ammettere la soglia dello 0,9% per la contaminazione

 
Ue:Ogm, l'Italia non cambierà linea

Il ministro Paolo De Castro commenta il voto del Consiglio agricolo che a Lussemburgo ha introdotto la soglia di tolleranza dello 0,9% per la contaminazione Ogm nel biologico. La nostra strada resta legata al principio di massima precauzione ed all'ascolto delle voci che ci arrivano dai consumatori, ha dichiarato il ministro. Anche il sottosegretario Boco esprime disappunto per la decisione.

 

 

Passo indietro del Consiglio dei ministri agricoli della Ue sul regolamento relativo alla produzione ed all'etichettatura dei prodotti biologici. Il Consiglio, riunito a Lussemburgo, ha votato a favore dell'introduzione della soglia di tolleranza dello 0,9% per la contaminazione Ogm nel biologico.
'Purtroppo il Consiglio non ha dimostrato quella sensibilità che ci saremmo augurati' ha subito dichiarato il ministro Paolo De Castro.
'All'ultimo momento, ha spiegato il Ministro, la Polonia che garantiva la minoranza di blocco, è uscita. Noi, assieme a Belgio, Grecia e Ungheria ci siamo dichiarati, secondo quanto è sempre stata la nostra linea - comunque contrari a qualunque soglia superiore allo 0.1%. Una posizione - ha proseguito De Castro, che purtroppo si è ritrovata in larga minoranza'.
Il Ministro ha detto di condividere le forti preoccupazioni del mondo ambientalista. 'Ribadiamo come la nostra strada resti quella legata al principio di massima precauzione e all'ascolto delle tante voci che chiare ci giungono anche dai consumatori'.
Anche il sottosegretario alle Politiche agricole, Stefano Boco, non ha mancato di commentare il voto espresso a Lussemburgo.
'L'agricoltura italiana ha un grande futuro legato alla tipicità, alla qualità ed ai concetti di precauzione e controllo che saranno sempre più richiesti dal mercato globale', ha dichiarato.
'Oggi i governi d'Europa, ha proseguito Boco, con la decisione del Consiglio Ue di permettere la contaminazione dei prodotti biologici con Ogm fino allo 0,9%, hanno dato una pessima rappresentazione di loro stessi ed hanno fatto percepire la debolezza politica di una visione tattica e non strategica.'
' Ancora di più, ha continuato Boco, abbiamo la responsabilità come Paese di salvaguardare i nostri patrimoni genetici, culturali ed agricoli in nome non solo nostro ma per le generazioni che verranno.'
'Domani - conclude Boco - per paradosso comincia alla Commissione Agricoltura della Camera l'iter legislativo sul riordino dell'agricoltura biologica, che alla luce dei fatti odierni, diventa uno snodo strategico che deve trovare nuovi ordinamenti e risposte che salvaguardino ancora di più la nostra agricoltura, che viene attaccata nelle sue tipicità.'

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 12-06-2007   17:44:01
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies