LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Jun 2018 mese successivo
D L M M G V S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
AGROITINERARI
A spasso..o in bike...nel Parco Alti Tauri...tra Salisburgo e Mozart...molti gli itinerari suggeriti....per le prima 'vacanze'. Tutto Tirolo !

A spasso..o in bike...nel Parco Alti Tauri...tra Salisburgo e Mozart...molti gli itinerari suggeriti....per le prime 'vacanze'..In Tirolo

Natura incontaminata Il Parco Nazionale degli Alti Tauri è, con più di 1.800 km² , la più grande area protetta dell' Europa centrale e delle Alpi.

Si trova nelle regioni austriache della Carinzia, Salisburgo e Tirolo e rappresenta uno degli ultimi, vasti paesaggi originari delle Alpi. Il Parco Nazionale degli Alti Tauri comprende ambienti alpini, dall'orizzonte montano fino alle cime sommitali (Grossglockner 3.798 m).
Dal punto di vista geologico il Parco Nazionale degli Alti Tauri si viene a trovare nella cosiddetta 'finestra dei Tauri', zona delle Alpi formata in particolare da rocce metamorfiche.
Imponenti ghiacciai, profondi laghi alpini e cascate - questo é il Parco Nazionale Alti Tauri.

Innumerevoli percorsi segnalati. Un paradiso per gli escursionisti ...specie per i patiti della MTB

 

Punti panoramici
Poche città offrono scorci panoramici così suggestivi come Salisburgo. Basta aprire la finestra della camera d'albergo, sedersi ai tavolini di un caffè o salire su un qualsiasi rilievo per ammirare lo stupendo intreccio di vecchi edifici e cupole barocche che affollano il centro storico, dominato dalla fortezza di Hohensalzburg.
Molte anche le possibilità di ammirare la città dall'alto di un belvedere. Ce ne sono diversi sia nei dintorni (per esempio sull'Untersberg, raggiungibile in funivia, e presso il santuario di Maria Plain), che all'interno di Salisburgo.Festung Hohensalzburg, (fortezza di Hohensalzburg, accesso con la funicolare dalla Festungsgasse o a piedi, entrata a pagamento, orario 9-18 o 8-19 in estate).
Già la breve salita in funicolare, che supera un dislivello di poco più di 100 m, offre una magnifica vista sui tetti della città. Dalle finestre della fortezza, e soprattutto dalla piattaforma della torre rettangolare (Rechteckturm) dove iniziano le visite guidate, il panorama abbraccia tutta la città e i suoi dintorni.Mönchsberg, (ascensore dalla Gstättengasse/A.-Neumayr-Platz).
L'eccezionale vista che si gode dai tavoli del caffè-ristorante Winkler ha rabbonito molti dei salisburghesi che gridarono allo scandalo quando, non molti anni fa, sul Mönchsberg venne eretta questa moderna costruzione a vetrate. Un altro ottimo posto di osservazione è la vicina Humboldterrasse che si raggiunge comodamente a piedi.Glockenspiel, (Torre del carillon nel Residenz-Neugebäude, salita consentita alle 10.45 e 17.45, d'inverno solo nei giorni feriali.)
L'altezza di questo belvedere in pieno centro storico è modesta, ma la vista che offre assai piacevole.

Casa natale Mozart
La passeggiata sulle orme di Mozart non può che iniziare al n. 9 della Getreidegasse nella Casa natale di Mozart (Mozarts Geburtshaus), dove il compositore vide la luce il 27 gennaio del 1756. La famiglia Mozart allora abitava al terzo piano di questo palazzetto borghese nel cuore della vecchia Salisburgo, costruito prima del 1400. Wolfgang Amadeus, ultimo di sette figli, non vi rimase a lungo. Grazie allo stipendio di direttore della cappella di corte, il padre Leopold poté presto permettersi di traslocare con la famiglia in una casa più grande nella Makartplatz. Da allora, il palazzetto nella Getreidegasse con il suo bel cortile interno non è cambiato molto, a parte la facciata rococò rifatta in stile classicheggiante. L'edificio appartiene oggi alla fondazione internazionale Mozarteum che ne ha fatto un museo dedicato al musicista.

La storia                   
Municipium     romano con il nome di Iuvavum, fu sede di monaci già nel v sec. e S.Ruperto ne fece un centro di evangelizzazione.
Vescovato dal 739 ,prese il nome di Salzburg dalle locali saline avute in dono e fui poi eretta a arcivescovato(798)con compiti missionari nei confronti degli avari,coprendo un territorio molto vasto e arricchita di benefici. La città ebbe parte rilevante nella lotta per le investiture,con la dotazione della fortezza di Hohensalzburg,e fu al centro di aspre contese tra gli arcivescovi,i nobili,i borghesi e i contadini;ambito e disputato ne fu il titolo arcivescovile.
Le cure politiche nei sec.xvl – xvll, la fioritura artistica e culturale distrassero spesso gli arcivescovi dai problemi della Chiesa cattolica.
Secolarizzato nel 1.802,il vescovato passò agli Asburgo per diventare provincia austriaca nel 1.849.
Dal 1.918 Salisburgo è capoluogo dell'omonimo Stato Federato della Repubblica Austriaca.La popolazione della regione votò nel 1.921 per l'Anschluss con la Germania, provocando reazioni specialmente in Francia.


Palle di Mozart  Salisburgo 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 28-05-2007   20:20:21
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies