LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Oct 2018 mese successivo
D L M M G V S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
BACKSTAGE
Mille Miglia 2007: i vincitori al traguardo con battaglia per il 3° posto...

La Mille Miglia, chiude con un rush finale per il 3° Posto, Canè lascia sul filo del traguardo : 21 Maggio 2007

Mille Miglia 2007: i vincitori

Alfa Romeo 6C 1500 S Viaro Bergamaschi vincitrice della Mille Miglia 2007
[ 1 foto ]

Un'Alfa Romeo storica si è aggiudicata la XXV edizione della Mille Miglia: sono stati infatti Luciano Viaro e Luca Bergamaschi a concludere al primo posto, con l'Alfa Romeo 6C 1500 S del 1928, che avevamo citato nell'articolo dedicato alle Alfa Romeo presenti alla manifestazione. Al secondo posto, Bruno e Carlo Ferrari su Bugatti e al terzo posto Flaminio Valseriati su Aston Martin, superando di pochissimo Giuliano Cané (BMW), più volte vincitore della Freccia Rossa; a seguire, Perletti (Fiat), Salvinelli (MG), Sisti (Aston Martin) e l'argentino Manuel Elicabe su Bugatti, primo degli stranieri. La Coppa delle Dame è stata vinta da Franca Boni e Monica Barziza (BMW), giunte al tredicesimo posto assoluto. Di seguito il comunicato ufficiale e la classifica, in attesa di ulteriori immagini.

«L'Alfa Romeo concede il tris. L'imprenditore Luciano Viaro, 65.enne triestino, e l'ingegnere Luca Bergamaschi, 50.enne mantovano, sono i trionfatori della 25.esima edizione della MILLE MIGLIA, rievocazione storica di regolarità della corsa automobilistica più famosa del mondo, disputata in velocità dal 1927 al 1957. Dopo un estenuante duello con la Bugatti T 37 ‘27 di Bruno e Carlo Ferrari, Viaro ha bissato il trionfo del 2005 (allora condiviso con Maurizio De Marco), ottenuto anche stavolta con l'Alfa Romeo 6C 1500 S ‘28. L'anno scorso il friulano giunse secondo alle spalle del recordman della MM, Giuliano Cané (nove titoli dal 1992 al 2006). Il secondo trionfo di Viaro e il terzo dell'Alfa (nel 1977 vinse la RL ‘27 dei tedeschi Hepp-Bauer) sono il frutto di una condotta di gara costantemente all'attacco, scevra di errori. L'equipaggio ha dimostrato una determinazione esemplare anche nei momenti più difficili, come quando ad Urbino ha saltato la pausa-ristoro temendo di fermarsi a metà della seconda tappa per noie alla pompa benzina. Risolto il problema tecnico sorto sulle colline del Montefeltro, la 'rossa' ha marciato a pieno ritmo, regalando a Viaro una vittoria che entra negli annali: a 80 anni dalla nascita della Freccia Rossa, questo trionfo acquisisce grande significato sportivo e storico, essendo la 25.esima rievocazione, l'ultima di una lunga e fortunata serie di successo organizzata dalla Marva. Da segnalare un amuleto portafortuna: la tartaruga d'oro appuntata come spilla sulla tuta dei vincitori. Ottimale la sintonia tra il trionfatore Viaro e il suo nuovo navigatore Luca Bergamaschi (direttore del Museo Nuvolari ed organizzatore dell'omonimo gran premio storico). Il vincitore triestino ha dichiarato: 'Dedico la vittoria all'Alfa Romeo, a mia moglie Maria Giovanna e a nostro figlio Antonio che lavora con me fabbricando cronometri. La Mille Miglia è nata a Brescia e risorta a Brescia, ma è un patrimonio tutto italiano'.
Per l'architetto bresciano Bruno Ferrari, 56.enne vincitore nel 1995 su Abarth 750 Zagato, si tratta di un secondo posto che non deve suonare come sconfitta: la sua Bugatti T 37 ‘27 n.41 ha marciato come un orologio svizzero e solo un'esitazione nell'ultima prova senese a Scaldasole/Radicofani è costata cara al secondo assoluto. Sia al termine della prima tappa, sia della seconda a Roma, Ferrari era al comando della graduatoria, chiudendo la gara con onore, a soli 1031 punti dal vincitore.
Il terzo posto finale se l'è aggiudicato in extremis l'avvocato bresciano Flaminio Valseriati navigato dal giovane Andrea Guerini: con l'Aston Martin Le Mans ‘33 hanno acciuffato il terzo gradino del podio grazie a straordinarie prestazioni nelle ultime prove di Modena.
Quarto posto finale per il bolognese Giuliano Cané in coppia con la moglie Lucia Galliani: con la Bmw 328 Touring con cui i felsinei trionfarono nel 2002 non hanno colto la decima meraviglia, il successo che molti attendevano da un equipaggio dato per favorito alla vigilia. Il recordman della Mille Miglia è stato frenato nella prima parte di gara da problemi di carburazione. Dopo averli risolti a Roma, Cané è risalito dalla settima posizione al terzo gradino del podio prima di Modena, per poi subire il sorpasso finale ad opera di Valseriati.
Quinto Ezio Perletti su Fiat 514 Coppa Alpi, capace di fronteggiare con Andrea Vesco fastidiose noie al motore, autori di una notevole rimonta nel finale; sesto Fabio Salvinelli su MG PB in grado nella terza tappa di rintuzzare gli attacchi portati dall'arrembante settimo finale, Sergio Sisti (Aston Martin). All'ottavo posto l'argentino Manuel Elicabe su Bugatti, il primo degli stranieri. Franca Boni e Monica Barziza (Bmw) sono 13.esime assolute e conquistano la prestigiosa Coppa delle Dame. Tra i Vip all'arrivo, applausi a scena aperta per le star televisive Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, le celeberrime Iene di Italia Uno: concludono al centodecimo assoluto al debutto tra le autostoriche su Bmw 507 del 1957.»

CLASSIFICA GENERALE FINALE MILLE MIGLIA 2007 (dopo 40 prove cronometrate):
1.Viaro-Bergamaschi (Alfa Romeo 6C 1500 S ‘28 n.26) 15.452 punti; 2.Ferrari-Ferrari (Bugatti T 37 ‘27 n.41) 14.421; 3.Valseriati-Guerini (Aston Martin Le Mans ‘33 n.112) 13.080; 4.Cané-Galliani (Bmw 328 Touring ‘40 n.138) 13.021; 5.Perletti-Vesco (Fiat 514 Coppa Alpi ‘30 n.50) 12.761; 6.Salvinelli-Rizzo (MG PB ‘36 n.121) 12.630; 7.Sisti-Sisti (Aston Martin International ‘32 n.84) 12.302; 6.Elicabe-Varalla (Bugatti T 37 ‘26 n.30) 12.276; 9.Sielecki-Hervas (Bugatti T 35 A ‘26 n.34) 11.941; 10.Accerenzi-Bettoncelli (Riley 12/4 ‘36 n.117) 11.184; 11.Redaelli-Moceri (Aston Martin International ‘29 n.60) 11.099; 12.Perbellini-Perbellini (Jaguar Biondetti S ‘50 n.369) 11.065; 13.Boni-Barziza (Bmw 328 ‘37 n.118) 10.260.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 23-05-2007   07:25:19
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies