LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Oct 2018 mese successivo
D L M M G V S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
UNIONE EUROPEA
L'ultimo riconoscimento Igp è per il Femminello Siracusano, l'Italia continua la sua corsa alla Qualità....

L'ultimo riconoscimento Igp è per il Femminello Siracusano, l'Italia continua la sua corsa alla Qualità....

L'ultimo riconoscimento Igp è per il Femminello Siracusano, che insieme al Limone Costa d'Amalfi, al Limone di Sorrento, al Limone Femminello del Gargano e al Limone Interdonato di Messina, rappresentano nel mondo le tante varietà tutte italiane del tipico frutto del mediterraneo.

il Femminello siracusano
il Femminello siracusano

L'albero del limone ha origini tropicali e subtropicali, quindi necessita di un clima caldo, sufficientemente umido, caratterizzato da inverni miti e privo di eccessivi shock termici, proprio per questo il clima ideale è stato fino ad ora quello italiano. Come molti sanno i principali marchi europei per i prodotti alimentari tipici sono Dop (Denominazione d'origine protetta) e IGP (Indicazione geografica protetta), ed i limoni italiani che possono fregiarsi del marchio europeo di qualità Igp sono: Limone Costa d'Amalfi Igp, Limone di Sorrento Igp, Limone Femminello del Gargano IGP, Limone Interdonato di Messina, e l'ultimo arrivato il Femminello siracusano Igp.
Il marchio Igp mette al riparo da qualsiasi tentativo di usurpazione imitazione o evocazione false o ingannevoli e da qualsiasi altra prassi che possa indurre in errore il consumatore sulla sua vera origine. Dunque è anche grazie a questi agrumi che l'Italia, con 160 prodotti tipici riconosciuti e molti in via di riconoscimento, può vantare un vero e proprio primato in Europa.

Nel succo vi è acido citrico, acido malico, tartarico, fosforico, pectina, zuccheri, resine, sali di calcio e potassio, e soprattutto vitamina C (40-50 mg per 100 gr. di frutto) che ha una forte azione antinfettiva, gli effetti della vitamina C sull'integrità dei tessuti e la trasformazione dei sali acidi in carboidrati alcalini per ossidazione è importantissima, ed i limoni vengono impiegati anche nella lotta contro tumori e reumatismi.
Inoltre contiene anche un'altra vitamina, la meno conosciuta citrina (vitamina P) che rinforza i capillari. Dunque in caso di influenze, malattie infettive, anemie, reumatismi, nausea, inappetenza, bronchiti, arteriosclerosi e digestioni difficili, si può consumare del succo di limone fresco in quantità opportune secondo le esigenze e la tollerabilità individuale. Da non scordare che, contrariamente a quanto in genere si è soliti pensare, il limone è un naturale antiacido gastrico. Il suo gusto è dato da acidi organici che non restano allo stato acido nelle cellule. Anzi, l'uso favorisce la produzione di Carbonato di potassa (o Carbonato di potassio), utile nella cura delle gastriti. Il succo di limone si usa anche esternamente per frizionare o disinfettare punture d'insetti, piccole ulcere, piaghe e ferite. Inoltre il limone risulta ottimo nelle diete disintossicanti. Il succo di limone si può usare infatti ogni giorno come condimento al posto dell'aceto o addirittura mangiarne qualche spicchio tra un pasto e l'altro (attenzione a non esagerare, però: eccessive quantità.....

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 17-05-2007   19:52:02
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies