LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Jun 2018 mese successivo
D L M M G V S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
BOTTA E RISPOSTA
Il latte bovino 'crudo' mediante il distributore automatico..Una sfida vinta sul campo confermato dall'alto gradimento dei cittadini

Il latte bovino 'crudo'  mediante il distributore automatico : vittoria sul campo a pochi mesi dal 'lancio'..

Il  latte  appena munto,  dal sapore inconfondibile  e genuino,   che un tempo si poteva apprezzare  soltanto presso la stalla, grazie al progetto pilota  sostenuto dalle Provincie e realizzato dall'Associazione Provinciale Allevatori , d'intesa con  Coldiretti , C.I.A. e Unione Agricoli , diventa realtà, confermata dall'alto gradimento dei consumatori : disposizione dei cittadini mediante il distributore automatico sulle varie piazze d'Italia e in punti 'strategici'

La vendita diretta   secondo la strategia della 'filiera Corta'  mediante la distribuzione automatica   apre nuove possibilità che consentiranno  al cittadino di rifornirsi di latte 'crudo'  garantito sotto il profilo qualitativo ed igienico sanitario,   a prezzi piu' contenuti  e nello stesso  momento  consentirà  al produttore di recuperare  parte del valore del prodotto  altrimenti destinato agli altri attori della filiera.

In pratica, puoi riempire la tua bottiglia di latte fresco di giornata ad un distributore automatico a moneta, negli allevamenti che si sono attrezzati.

E' latte che non ha subito trattamenti industriali:
crudo, intero e genuino, più saporito, più cremoso, più VIVO,  con più vitamine.

E l'igiene è garantita .
La vendita infatti può avvenire solo se il latte rispetta le norme sanitarie indicate dalla Direzione generale Sanità della Regione.

Sono circa una novantina, oggi, in Lombardia, i distributori vendono direttamente al pubblico il latte 'crudo' negli appositi distributori automatici a moneta.

latte

Facendo attenzione alla tutela del servizio e dell'ottima opportunità del 'self-service'...:  

LINEE GUIDA SULLA VENDITA DI LATTE CRUDO DIRETTAMENTE AL CONSUMATORE FINALE ATTRAVERSO EROGATORI AUTOMATICI - APPROVATE IL  30 SETTEMBRE

  

Le linee guida prevedono nuove indicazioni per il latte messo in vendita, le procedure di autocontrollo, l'etichettatura.

 

  •  Il latte, mensilmente controllato, deve soddisfare i seguenti requisiti:

 

- tenore di germi a 30° (per ml) ≤ 50.000

- tenore di cellule somatiche (per ml) ≤ 300.000

- Staphylococcus aureus (per ml) m=100, M=500, n=5, c=2 (dove n= numero di unità campionarie che costituiscono il campione; m=limite entro cui il risultato è soddisfacente; M= limite al di sopra del quale il risultato è insoddisfacente; c= numero di unità campionarie nelle quali è ammessa la presenza di germi entro il limite di M)

- Salmonella assente in 25 g  n=5, c=0

 

  • In autocontrollo bisogna assicurare:

 

-      la sanità degli animali produttori: vanno esclusi i soggetti che presentano mastite, febbre, diarrea, malattie del tratto genitale con scolo.

-         un uso corretto dei farmaci ed uno scrupoloso rispetto dei tempi di sospensione;

-         la pulizia del distributore e dei locali in cui è installato e la corretta manutenzione del macchinario;

-         l'igiene del personale addetto alle operazioni di mungitura e di carico del distributore;

-         il mantenimento della temperatura di conservazione del latte (4° C) e controllo ad ogni carico del distributore. Nel caso in cui il distributore si trova in sede diversa dall'allevamento andrà annotata anche la temperatura al momento dello scarico.

-         la tenuta in azienda di un registro di carico e scarico del distributore;

-         l'esecuzione di controlli periodici (mensili) per verificare che il latte abbia parametri conformi ai requisiti previsti;

La documentazione dei controlli deve essere a disposizione dell'Asl e le non conformità devono essere segnalate al Servizio Veterinario.

 

  • Il distributore automatico dovrà riportare in etichetta ben visibile:

 

-la denominazione 'latte crudo';

-le indicazioni  relative all'azienda: azienda di provenienza, comune della sede dell'azienda, codice aziendale, n° di autorizzazione sanitaria;

-la temperatura di conservazione di 4° C;

L'etichetta può contenere in aggiunta l'indicazione: 'se ne consiglia il consumo previa bollitura'

 

 I titolari delle aziende che intendono effettuare la vendita di latte crudo in azienda tramite distributore automatico devono:

·        richiedere l'autorizzazione sanitaria per la vendita di latte crudo direttamente al consumatore finale (utilizzando l'apposito domanda) al Sindaco tramite il Servizio Veterinario dell'Asl,  dichiarando di essere produttori agricoli ed allegando indicazioni sulla tipologia di distributore utilizzato, luogo di installazione e  domanda di autorizzazione per i contenitori adibiti al trasporto del latte;

  • Impegnarsi a rispettare i requisiti del latte messo in vendita, le procedure di autocontrollo e le norme di etichettatura tramite apposita dichiarazione allegata alla domanda di autorizzazione.

  •  

  • ...Consigliato senz'altro...fresco...e digeribile....come bibita/bevanda...anche per questa estate...prevista afosa e dalle temperature 'africane'.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 18-04-2007   17:11:51
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies