LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Dec 2018 mese successivo
D L M M G V S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
UNIONE EUROPEA
La pesca ..alla ribalta...senz'altro d'estate

Il Frutto
I frutti (drupe) sono di diversa forma: globosi, subglobosi o allungati, con solco longitudinale. La buccia (epicarpo) può essere vellutata (pesche vere e proprie) oppure glabra (pesche noci). La polpa (mesocarpo), secondo la varietà può essere gialla o bianca con venature rosse, più evidenti in prossimità del nocciolo. Il pesco è coltivato in tutte le aree temperate. In Italia le Regioni maggiormente rappresentative sono Emilia Romagna, Veneto, Piemonte, Calabria, Basilicata e Campania. In particolare in Romagna è attestata la coltivazione delle pesche dal Medioevo, particolarmente profumate e fondenti grazie al fertile fondovalle temperato dalla vicinanza del mare Adriatico. La qualità delle pesche di Romagna è attestata dal conferimento dell'IGP alla Pesca Nettarina di Romagna.
La pianta del pesco resiste anche agli inverni più rigidi, ma teme le brine primaverili poiché la fioritura è precoce; durante il periodo di maturazione la pianta traspira molto ed è indispensabile assicurarle una continua irrigazione. Quando la buccia comincia a prendere colore e la polpa vicino al picciolo si fa tenera è tempo di raccolta che inizia a giugno e si conclude in ottobre.

L'origine
In passato si riteneva che la pianta del pesco fosse originaria della Persia, infatti, secondo Plinio e Columella, questa pianta sarebbe stata importata dai Romani, durante l'impero di Augusto, dalla Persia, sua patria di origine. Vi è, però, la tendenza a credere il pesco originario della Cina. In Italia si diffuse nel I secolo dell'era cristiana e la sua fama si sviluppò per tutto il Medioevo e sino al Cinquecento. Erano particolarmente rinomate le varietà di pesca comune coltivate nei frutteti di Toscana: la 'Poppa di Venere', a polpa bianca, e la 'Cotogna di Rosano', gialla, come testimonia Agostino del Riccio nel suo trattato di agricoltura del 1569.


 

 
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 10-08-2008   19:52:39
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies