LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Oct 2018 mese successivo
D L M M G V S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
AGRODOLCE
Consumi fuori casa, anche un panino preparato con cura...

Consumi fuori casa, anche un panino preparato con cura...
 

Alcuni esperti non hanno dubbi nel ritenere che un panino preparato utilizzando ingredienti sani, genuini e ben equilibrati, costituisca una buona pratica alimentare. In occasione di Cibus Parma, Fipe e Confcommercio hanno organizzato 'paninando'. Settanta bambini suddivisi in squadre si sono sfidati, dietro la guida attenta degli chef di Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana guidata da Gualtiero Marchesi, nella composizione del panino più gustoso e corretto sotto l'aspetto nutrizionale.

Pane, salumi, formaggi e verdure. Un buon panino, preparato con cura e soprattutto con ingredienti genuini ed equilibrati, costituisce una buona pratica alimentare. Un piatto unico, che nutre, è gustoso e aiuta a crescere. Parola degli esperti che a Parma, la città per eccellenza della qualità e della sicurezza alimentare, hanno partecipato in occasione di Cibus a 'Paninando' l'iniziativa organizzata da Fipe-Confcommercio, in collaborazione con BocconiTrovato&Partners.
Più di settanta bambini suddivisi in squadre si sono sfidati, sotto la guida attenta degli chef di Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana guidata da Gualtiero Marchesi, per la composizione del panino più gustoso e corretto sotto l'aspetto nutrizionale. Gli esperti della Fipe non hanno dubbi: 'Diventare grandi, crescere seguendo una dieta sana ed equilibrata sembra ormai una chimera - spiegano - soprattutto per le nuove generazioni- non a caso uno degli allarmi sociali piu' forti a livello internazionale e' legato strettamente alla scorretta alimentazione dei piu' piccoli. E' necessario quindi diffondere un messaggio forte e chiaro che si schieri con i bambini e che abbia lo scopo di diffondere l'importanza del 'mangiar sano' e' ormai una necessita' di prim'ordine'. Ecco dunque che un gioco ha saputo diventatare una gustosa lezione. ''Visto che uno degli allarmi piu' ricorrenti a livello mondiale, segnalato anche tra le priorita' dell'Oms, e' il pessimo rapporto che i piu' piccoli e gli adolescenti hanno con il cibo - ha sottolineato Carlo Cannella, presidente dell'Inran, Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione - risulta di fondamentale importanza insegnare ai bambini, giocando, a mangiar bene e a 'riconoscere' la qualita' dei prodotti, strumento fondamentale per combattere il cosiddetto junk food, ovvero il cibo spazzatura''. Enrico Stoppani, presidente della Fipe ne è certo: ''Il panino rappresenta oggi - dice - un vero simbolo del Made in Italy nel mondo, alla pari della pizza o degli spaghetti. Oltre a rappresentare un importante palcoscenico per i prodotti italiani, il panino e' anche uno strumento per promuovere la cultura della corretta alimentazione, quando viene realizzato con ingredienti bilanciati e seguendo i principi di una sana nutrizione''.
E se il panino fa bene ai più piccoli, anche per gli adulti è l'indicazione per una sana abitudine alimentare. Occhio agli ingredienti però e alla genuinità dei contenuti. In tantissimi infatti, per il pranzo fuori casa si affidano ad un panino. Cambiano le abitudini alimentari e da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Ismea Ac Nielsen relativi ai consumi extradomestici nel secondo semestre del 2007, oltre 3,7 milioni di italiani pranzano fuori casa per ragioni di studio e di lavoro almeno cinque volte alla settimana. Un fenomeno in forte crescita legato al cambiamento degli stili di vita che coinvolge in realta' complessivamente ben 21 milioni di persone. Ebbene, ne è emerso che il 35% sceglie un panino, seguiti da chi opta invece per un pasto completo o la pizza.
fonte Mipaf

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 07-05-2008   20:13:42
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies