LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Aug 2018 mese successivo
D L M M G V S
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
ITALIANITA'
Prodotti italiani sulle tavole francesi, con Dop e Igp

Sulle tavole francesi sventola il Tricolore
 

Prodotti italiani in salita nei gradimenti dei consumatori d'Oltrealpe. Ma tra Italia e Francia c'è anche un comune obiettivo nel combattere l'agropirateria

la raclette, famoso formaggio francese
la raclette, famoso formaggio francese

Il Made in Italy conquista le tavole dei cugini d'Oltrealpe. In aumento le richieste dei consumatori francesi di prodotti agroalimentari italiani, con una crescita delle esportazioni dell'8% in valore. Lo sottolinea la Coldiretti, sulla base dell'elaborazione dei dati Istat relativi al commercio con la Francia dei primi sette mesi del 2006.
Se questo positivo trend continuerà si potrà raggiungere a fine anno i tre miliardi di euro per il prodotto esportato. I francesi amano soprattutto il nostro vino, le cui esportazioni sono aumentate del 30% in quantità, e il formaggio il 2%.
Vanno forte però anche gli alimenti tipici della dieta mediterranea, come l'olio di oliva (26%), gli ortaggi e legumi (12%) e la pasta ( 3 %).
Nonostante la bilancia commerciale agroalimentare tra i due Paesi penda ancora leggermente a favore della Francia, il recupero del made in Italy dimostra - sottolinea la Coldiretti - la grande dinamicità del sistema produttivo nazionale nell'individuare spazi commerciali anche su mercati difficili come quelli francesi particolarmente 'protezionistici'.
Oltre ad aver superato i francesi nel numero di prodotti con denominazioni protette, in fatto di dop e igp noi siamo a quota 155 e i francesi a 148, c'è un altro primato che viene sottolineato dalla Coldiretti: quello della ristorazione italiana nel mondo.
Primeggiano dunque i nostri ristoranti a New York, Londra e Berlino ma anche nella stessa Parigi, grazie alle capacità e fantasie degli chef italiani ma soprattutto grazie a ingredienti di qualità.
Tra Roma e Parigi, tuttavia, precisa la Coldiretti, non c'è soltanto una sana rivalità ma anche una identità di vedute e una comunanza di obiettivi per quanto riguarda la difesa dall'agropirateria internazionale che colpisce il made in Italy così come il 'produit en France'. In italia e Francia si produce infatti la metà dei prodotti a denominazione d'origine riconosciuti dall'Unione europea.
Per fare fronte comune Coldiretti e Fnsea, le due organizzazioni degli imprenditori agricoli di gran lunga più rappresentative nelle due nazioni, hanno siglato un 'Patto europeo con il consumatore' per la difesa delle produzioni tipiche dalle imitazioni e dalla pirateria internazionale nell'ambito del WTO. Questo patto - conclude la Coldiretti - 'è finalizzato ad una maggiore protezione delle Indicazioni Geografiche per combattere l'agropirateria, al fine di garantire regole per una leale concorrenza sui mercati mondiali,

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: Gino  (Admin)    Data: 27-10-2006   19:05:19
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies