LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Aug 2018 mese successivo
D L M M G V S
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
AGROITINERARI
Addio al vecchio rancio, i ns soldati finalmente trattati nel modo giusto anche 'a tavola'

Addio al vecchio rancio

E' stato firmato il 29 aprile un Protocollo tra il Ministero della Difesa e l'Inran che consentirà ai soldati italiani, impegnati nelle missioni all'estero, di poter disporre di un'alimentazione bilanciata e corretta.

Carlo Cannella e Michele Murras firmano il Protocollo
Carlo Cannella e Michele Murras firmano il Protocollo

Il Ministero della Difesa e l'Inran hanno firmato il 29 aprile scorso un Protocollo grazie al quale i soldati italiani impegnati nelle missioni fuori area potranno presto disporre di un'alimentazione in linea con i più moderni strumenti che la ricerca e l'industria alimentare italiane mettono a disposizione.
Il documento è stato siglato dal direttore generale del ministero della Difesa, Michele Murras, e il presidente dell'Inran, carlo Cannella. 'Una grande sfida, che accogliamo con entusiasmo e con orgoglio, ha affermato con grande soddisfazione il prof. Carlo Cannella, presidente dell'Inran. Oggi, infatti, la tecnologia consente di produrre cibo conservato con lo stesso valore nutritivo di quello fresco e con caratteristiche organolettiche di elevato livello, mentre la ricerca sull'azione antiossidante di alcune componenti degli alimenti permette di attuare con l'alimentazione interventi protettivi, particolarmente adatti a chi è sottoposto a stress psico-fisico, come gli atleti o i militari impegnati in attività che richiedono un forte dispendio energetico'.
Addio, dunque, al classico 'rancio' ed alle 'scatolette'? Forse non completamente, ma di certo l'intesa che nasce con il Ministero della Difesa permetterà che i soldati italiani, ormai veri e propri professionisti, dispongano di un'alimentazione bilanciata e corretta per fronteggiare quelle situazioni di forte impegno energetico e psichico, rappresentate dalle missioni operative che sono chiamati a svolgere ovunque nel mondo.
Fonte Mipaf

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 05-05-2008   11:53:38
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies