LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Dec 2018 mese successivo
D L M M G V S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
AGRODOLCE
L'unico Igp per le carni bovine, Vitellone bianco dell'Appennino centrale'

L'unico Igp per le carni bovine
 

I vitelloni certificati con il marchio Igp 'Vitellone bianco dell'Appennino centrale' sono soggetti di pura razza Chianina, Romagnola e Marchigiana. Le pregiate caratteristiche organolettiche e nutrizionali della carne dei bovini, contraddistinti da questo marchio, ne fanno un alimento particolarmente salubre. Nel 2004 è stato ufficialmente riconosciuto il Consorzio di tutela per la promozione e la valorizzazione del prodotto.

un taglio di carne del Vitellone bianco
un taglio di carne del Vitellone bianco

L'Indicazione geografica protetta, 'Vitellone bianco dell'Appennino centrale' è, ad oggi, l'unico marchio di qualità per le carni bovine fresche approvato dalla Comunità europea per l'Italia. Un prestigio sinonimo di garanzia per la salute di quanti lo includono nella propria dieta quotidiana.
I vitelloni certificati con il marchio Igp 'Vitellone bianco dell'Appennino centrale' sono soggetti di pura razza Chianina, romagnola e marchigiana, nati e allevati nelle circa 2850 aziende sottoposte ai controlli per le verifiche del rispetto del disciplinare di produzione e rientranti nell'area tipica.
Come previsto nel disciplinare di produzione dell'Igp 'Vitellone bianco dell'Appennino centrale', i vitelli sono seguiti fin dai primi giorni di vita e allattati dalle madri fino allo svezzamento, che avviene, normalmente, a cinque sei mesi di età, successivamente la base alimentare è rappresentata da foraggi freschi o conservati provenienti da coltivazioni erbacee tipiche della zona di allevamento.
La macellazione è effettuata esclusivamente tra i 12 e 24 mesi di età nei centri autorizzati situati all'interno della zona di produzione.
Un nuovo programma di certificazione on line basato su web-services consente al controllore di svolgere le verifiche in tempo reale dei dati di tracciabilità e di conformità per poi procedere alla vera e propria fase di certificazione con l'emissione del documento di controllo e con la bollatura a fuoco della carcassa apponendo alle mezzene 18 marchi nei principali tagli commerciali.
Il documento di controllo, documento ufficiale approvato dal ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, è il vero e proprio attestato di garanzia del produttore che deve essere esposto obbligatoriamente sul bancone del punto vendita all'attenzione del consumatore.
La carne è posta in vendita, al taglio o in confezioni sigillate, solo nelle macellerie convenzionate Igp, le uniche che possono esporre il marchio Vitellone bianco dell'Appennino centrale.
Le pregiate caratteristiche organolettiche e nutrizionali della carne dei bovini contraddistinti da questo marchio, ne fanno un alimento particolarmente salubre, soprattutto per i bambini, per i quali è importante scegliere un'alimentazione sana, bilanciata e ricca di proteine.
Per garantire la provenienza e la qualità delle carni in vendita, vengono eseguiti numerosi controlli su tutta la filiera, attraverso analisi effettuate in laboratori specializzati e sopraluoghi degli ispettori del Consorzio di tutela.
L'elenco delle macellerie e dei ristoranti convenzionati è riportato per ogni provincia nel sito ufficiale del Consorzio di tutela del vitellone bianco dell'Appennino centrale.
Il sito internet permette anche di verificare per ogni singola macelleria o ristorante l'intera tracciabilità dei capi in carico.
Il Consorzio di tutela del vitellone bianco dell'Appennino centrale, nato nel febbraio 2003, è stato ufficialmente riconosciuto il 29 Marzo 2004.
Gli scopi principali del Consorzio sono la tutela del marchio Igp 'Vitellone bianco dell'Appennino centrale', la promozione e la valorizzazione del prodotto, l'attività di informazione al consumatore e la cura generale degli interessi relativi alla produzione Igp.
In particolare l'attività si svolge attraverso attività consultive per l'applicazione del disciplinare di produzione e la definizione di programmi recanti misure di carattere strutturale e di adeguamento del disciplinare e le proposte di modifica del disciplinare stesso.
L'attività principale risulta comunque essere quella relativa alla vigilanza, alla tutela e alla salvaguardia dell'Igp da abusi, atti di concorrenza sleale, contraffazioni ed uso improprio del marchio. Parallelamente svolge anche attività di divulgazione e di informazione al consumatore sul marchio e sulle caratteristiche e pregi del prodotto.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 04-04-2008   20:45:50
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies