LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Dec 2018 mese successivo
D L M M G V S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
BUSSOLA DEL GUSTO
Evviva Sofia, con gli auguri di Buon Compleanno..!!!...a mamma Jessy...la nostra collega Jessica...la ricetta della Festa..per il dolce...AUGURI

Evviva Sofia, con gli auguri di Buon Compleanno..!!!...a mamma Jessy...la nostra collega Jessica...la ricetta della Festa..per il dolce...AUGURI

MONTEBIANCO :

Ingredienti:

Prettamente invernale, riuscirà particolarmente gradito ai bambini.Tempo di lavorazione:1 ora e 1/2, più il tempo necessario per lasciare il dolce in frigorifero.

Ingredienti per 4-6 persone: castagne gr 750, panna freschissima gr 350, zucchero al velo gr 150, burro gr 60, circa 1/2 litro di latte, 1 bustina di vanillina.

Preparazione:

Se desiderate variare potete unire al passato anche una cucchiaiata di cacao amaro (in questo caso aumentate la dose dello zucchero) e, se non lo servite ai bambini, anche qualche cucchiaiata di ottimo liquore. Lavate le castagne, con un coltellino appuntito fate in ognuna una incisione e nel contempo scartate, logicamente, le guaste; a lavoro ultimato, mettetele in una casseruola o in una pentola, unite tanta acqua fredda quanto basta percoprirle, ponete il recipiente sul fuoco e lasciatevelo sino a che le castagne avranno bollito per uno o due minuti. Con un mestolo forato scolate due o tre castagne alla volta e, aiutandovi con un coltellino, togliete loro la scorza scura e la pellicina interna mettendole, via via che le pelate, in un secondo recipiente contenente del latte bollente continuando cos sino ad averle pelate tutte. E necessario scolarle poche alla volta perché se siraffreddano diventa più difficile pelarle. Il recipiente che contiene il latte deve essere in misura giusta per potervi far stare anche le castagne ben coperte dal latte. A lavoro ultimato fatele cuocere (nel latte, si intende) a fuoco moderatissimo per circa quaranta minuti. Se durante la cottura il latte diminuisce eccessivamente (lecastagne devono essere sempre coperte) unitene qualche altra cucchiaiata, che dovrà essere sempre bollente per non arrestare l'ebollizione. Con dell'acqua bollente scaldate una terrina. Quando le castagne sono ben cotte, passatele poche alla volta con lo schiacciapatate (attente! non con il passino a mulinello) lasciando scendere il passato nella terrina scaldata (e che avrete asciugato bene). A lavoro ultimato unite,mescolando energicamente con un cucchiaio di legno, lo zucchero al velo, la vanillina e, poco alla volta, il burro un poco ammorbidito. Quando tutti gli ingredienti sono bene amalgamati rimettete il passato nello schiacciapatate(volendo, potete usare anche un passino a maglie larghe), poi, premendo con forza, schiacciate il passato che uscirà dall'utensile in forma di grossi vermicelli, lasciandolo scendere al centro di un piatto da portata in modo da formare una specie di montagnetta. A lavoro ultimato, con una forchetta, fate al centro di questa unapiccola conca e mettete il passato in frigorifero affinché si raffreddi bene. Solo allora montate la panna, volendo addolcitela con un poco di zucchero al velo vanigliato, sistematela sopra alla montagnetta, nella conca fatta, dandole una forma appuntita e servite.

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 25-02-2008   07:31:24
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies