LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Oct 2018 mese successivo
D L M M G V S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
AGRODOLCE
Ma prima si parte con le Girelle...Girelle alla ricotta e speck su crema di zucca e funghi porcini

Girelle alla ricotta e speck su crema di zucca e funghi porcini

Ingredienti (per otto persone):

Per le crespelle:
3 uova
200 g di farina
mezzo litro di latte
15 g di burro fuso
un pizzico di sale
Per il ripieno:
600 g di ricotta di pecora
100 g di speck
sale, pepe alla creola (misto, bianco, nero verde e rosa)
un filo d'olio
2-3 cucchiai di latte se occorre
Per la salsa:
500 g di zucca gialla
3 scalogni (cipollotti lunghi e sottili, in alternativa mezza cipolla)
mezzo bicchiere di vino bianco
20 g di funghi porcini secchi
noce moscata
olio, sale

Preparazione:

1) Preparate la pastella per le crepes. In una ciotola capiente sbattete leggermente con una frusta a mano le uova ed il sale, unite la farina setacciata mescolando energicamente, quindi aggiungete molto lentamente il latte a filo, per evitare che si formino grumi. Unite il burro fuso freddo e sbattete vigorosamente il composto per alcuni minuti. Dovrà risultare una pastella liscia e quasi liquida. Mettete in frigo a riposare per almeno mezz'ora.

2) La salsa. Per prima cosa, mettete i funghi a rinvenire in acqua calda per mezz'ora, poi strizzateli leggermente. Pulite la zucca, privatela dei semi e dei filamenti, lavatela e tagliatela a striscioline. Mondate gli scalogni e tagliateli a rondelle sottili (ho preso solo la parte bianca). In una padella mettete due cucchiai di olio, rosolatevi gli scalogni, quando diventano trasparenti aggiungete la zucca, rosolate anche questa un paio di minuti, sfumate con il vino bianco, salate e coprite; fate cuocere a fiamma moderata per 15-20 minuti, aggiungendo se occorre dell'acqua tiepida (volendo va bene anche l'acqua di vegetazione dei funghi filtrata). Dopo i primi dieci minuti, unite i porcini. A fine cottura, unite la panna e grattugiate sopra abbondante noce moscata e, a piacere, del parmigiano.

A questo punto, io ho raccolto con un cucchiaio e messo da parte qualche pezzetto di zucca e la maggior parte dei funghi. Quindi ho frullato la restante parte della zucca con un frullatore ad immersione e, poi, ho unito la zucca ed i funghi tenuti da parte. Ho disposto la salsa sul fondo di una pirofila, ma, se potete, suddividetela nei piatti (che vadano in forno).

3) In una ciotola mettete la ricotta, un pizzico di sale, del pepe ed un filo d'olio; aggiungete lo speck tagliato finemente. Lavorate la ricotta con una forchetta o un cucchiaio fino a renderla cremosa; se dovesse apparirvi troppo soda, aggiungete un paio di cucchiai di latte. Non deve diventare liquida, solo omogenea, tanto da stenderla con facilità.

4) Togliete la pastella dal frigo, mescolatela nuovamente per qualche secondo per renderla omogenea. Fate scaldare una padella antiaderente (meglio se quelle apposite per le crepes, con i bordi bassi) con un velo di burro, che distribuirete su tutta la superficie con un pennello o un po' di carta assorbente, quindi versate un mestolino di pastella nel centro e ruotate la padella in modo da distribuire la pastella su tutta la superficie. La crespella deve essere sottile, benché non proprio trasparente. Fate cuocere per circa 40 secondi o finchè i bordi cominceranno ad arricciarsi e si coloreranno, quindi giratela con l'aiuto di una spatola. Ripetete l'operazione con la restante pastella, senza imburrare di nuovo la padella. Infatti, l'aggiunta del burro all'impasto evita che si attacchi. Se per caso però minaccia di attaccare, ri-imburrate il fondo!! Dovreste ricavare circa 14-15 crespelle; purtroppo il ripieno a me è bastato per 11, ma le altre potete utilizzarle in altro modo.

5) Stendete uno strato di ricotta con l'aiuto di una spatola, su ciascuna crespella, quindi piegate leggermente verso l'interno 2 lati, in modo che il ripieno non fuoriesca, ed arrotolatela. Ricavate 5 o 6 girelle da ciascuna (dipende dalla misura delle vostre crepes).

Disponete le girelle sui piatti, mettendone 6 per ciascuno, (o tutte nella pirofila) sul cui fondo avevate messo la salsa di zucca. Spolverate con 3 cucchiai di parmigiano e infornate a 250° per 7-8 minuti.

 
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 13-02-2008   20:25:51
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies