LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Sep 2018 mese successivo
D L M M G V S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
Esperto
L'insostenibile leggerezza della Mal'aria: torna la storica campagna anti-smog di Legambiente

L'insostenibile leggerezza della Mal'aria: torna la storica campagna anti-smog di Legambiente
Oltre 80 iniziative e 23 capoluoghi coinvolti a partire da venerdì 1 febbraio
Lenzuola anti-smog, blitz, biciclettate con le mascherine: anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con Mal'aria, la campagna di Legambiente contro l'inquinamento atmosferico e a favore di una mobilità sostenibile, una campagna storica, ma ancora attualissima.

Anche per il 2007, infatti, il dossier Mal'aria di Legambiente traccia un quadro sconfortante del livello di polveri sottili in moltissime città italiane: su 63 capoluoghi monitorati, 51 hanno sforato i 35 giorni all'anno di superamento del PM10 consentiti dalla normativa europea. E per il 2008 non si prospetta una situazione migliore.

«E' necessario uno sforzo maggiore da parte delle amministrazioni pubbliche per mettere in campo politiche di miglioramento della qualità dell'aria nelle città – afferma Andrea Poggio, vicedirettore nazionale di Legambiente -. Per questo è importante anche guardare gli esempi virtuosi di alcune grandi metropoli europee, che hanno deciso di vietare la circolazione dei mezzi più inquinanti in vaste aree urbane».

Due le settimane, dal 1 al 16 febbraio, in cui si concentrano circa 80 iniziative, con 23 capoluoghi di provincia coinvolti.
A Pisa gli attivisti, oltre che tappezzare il centro cittadino di lenzuola anti-smog, distribuiranno multe finte alle auto che ostacolano la mobilità dei pedoni. San Benedetto del Tronto sarà animata da una biciclettata con mascherine e lenzuola indossati dagli «smogbuster», che simulano la cattura del PM10 (persone in bicicletta vestite di nero). Diversi i comuni della provincia di Pavia che coinvolgeranno sindaci e medici di base con incontri sugli effetti delle polveri sottili sulla salute. A Gela, in Sicilia, si attuerà il blocco del traffico in una delle arterie più trafficate della città. In alcuni comuni, come Ravenna, verranno coinvolte le scuole con progetti di Pedibus (andiamo a scuola a piedi). A Palermo le iniziative porteranno l'attenzione sugli effetti che l'inquinamento ha sui monumenti. Non mancheranno iniziative anche a Torino, in testa alla classifica delle città che nel 2007 hanno superato i livelli di PM10 consentiti.

Ulteriori informazioni all'indirizzo www.legambiente.eu/campagne/intro/malaria.php

Mal'aria prosegue tutto l'anno con il monitoraggio «Pm10 ti tengo d'occhio», che restituirà un quadro complessivo dei superamenti delle polveri sottili nei capoluoghi di provincia italiani, per individuare le città off-limits e per verificare l'efficienza della rete di monitoraggio scientifico. Il monitoraggio sarà quotidiano e una volta superati i 30 sforamenti del limite giornaliero di Pm10 consentito dalla legge, sarà possibile diffidare il Sindaco, che ha l'obbligo di tutelare la salute dei cittadini e prendere provvedimenti efficaci e preventivi per fronteggiare l'inquinamento atmosferico.

Altri appuntamenti collegati:
1 febbraio 2008 - Filtri anti-particolato: una soluzione per l'abbattimento delle polveri sottili. Legambiente organizza un convegno a cui parteciparanno personalità del mondo accademico, politico e industriale con l'obiettivo promuovere la conoscenza e la diffusione della tecnologia dei filtri anti-particolato (FAP), applicabile sia ai mezzi di nuova produzione, che a quelli più vecchi e inquinanti. Milano, Palazzo delle Stelline, c.so Magenta 61.

8 febbraio 2008 – Assemblea nazionale dei pendolari. L'assemblea fa parte della campagna Pendolaria di Legambiente, per chiedere più treni e meno smog. L'Italia ha bisogno di un trasporto ferroviario locale efficiente, di nuovi treni per garantire a tutti i cittadini il diritto ad una mobilità libera e sostenibile. Milano, Camera del Lavoro (sala Buozzi), c.so di Porta Vittoria 4

(fonte: legambiente.it)

 

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 31-01-2008   14:22:18
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies