LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Sep 2018 mese successivo
D L M M G V S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
CORPO FORESTALE
Parco nazionale dello Stelvio

Parco nazionale dello Stelvio

Ambienti e specie floristiche tra i più svariati. L'habitat ideale per alcuni tra i più importanti animali dell'arco alpino. Un'oasi di bellezze naturali che tocca 4 province della Lombardia e del Trentino Alto Adige. Stiamo parlando del Parco nazionale dello Stelvio, nel cuore delle Alpi centrali.

 

Nato nel 1935, è una delle aree protette più grandi d'Europa. La sua superficie è cresciuta con il passare del tempo, passando dai 95 mila ettari iniziali ai 135 odierni, dopo l'ampliamento del1977. Dal 1995 un Consorzio (costituito da Stato, Regione Lombardia e Province Autonome di Trentoe Bolzano) si occupa della gestione del parco.

 

La riserva si estende sui territori di Sondrio, Brescia, Trento e Bolzano ma confina anche contre parchi: il Parco nazionale svizzero dell'Engadina, il Parco Adamello-Brenta e il Parconaturale dell'Adamello bresciano. Salendo di quota ci si accorge dell'immensa varietà di flora e fauna del parco, partendo da un'altezza di 600 metri fino ai 4000 delle vette più alte.

 

Lo spazio naturale comprende il massiccio montuoso dell'Ortles-Cevedale e le sue vallate laterali. Non si può che restare di stucco davanti ai meravigliosi colori che in ogni momento dell'anno si possono ammirare nel parco: basta pensare ai boschi e alle immense distese di fiori dai gradevoli profumi. A rendere ancor più pregiato questo ambiente contribuiscono le numerose tipologie di piante come larici, cembri, pini e abeti rossi.

 

L'area è popolata da straordinari animali fra cui caprioli, cervi, camosci e stambecchi. Tra le specie faunistiche più rare si annoverano il gipeto, detto anche avvoltoio degli agnelli, e l'aquila reale, che è anche il simbolo del parco. Nei torrenti e nei fiumi si possono scorgere trote, mentre nei laghetti vivono salamandre e rane.

 

Lo scopo del Parco nazionale dello Stelvio è quello di conservare e studiare l'ambiente naturale. Altro obiettivo è la conoscenza del territorio protetto attraverso escursioni, camminate e gite di scialpinismo. E ad alleviare la fatica ci pensano gli splendidi paesaggi, oltre ai rifugi e bivacchi che si incontrano durante il tragitto. Fra gli insediamenti abitati ci sono anche i paesaggi che si adagiano sul fondovalle.

 

La vita degli uomini e degli animali si fonde in un territorio dominato da un'economia alpina tra paesi di montagna, turismo, pastorizia e agricoltura.

 

(fonte: montagna.org)

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 03-01-2008   18:14:53
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies