LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Sep 2018 mese successivo
D L M M G V S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
Eventi Italia
PIL. L'Istat premia il nord-est ( 2,4%), ultimo il sud ( 1,3%)

PIL. L'Istat premia il nord-est ( 2,4%), ultimo il sud ( 1,3%)

3 gennaio 2008

 

Il nord-est cresce del 2,4% surclassando così il mezzogiorno, che si difende, in coda, con un 1,3%, tutto ciò a fronte di una crescita media nazionale dell'1,9%, con la spesa delle famiglie in aumento dell'1,6%.

 

È quanto emerge dalla diffusione dei dati Istat sui principali aggregati dei conti economici regionali. L'istituto di statistica traccia la mappa italiana dello sviluppo, indicando il sud come retroguardia.

 

Nonostante infatti 'l'eccezione Basilicata', dove nel 2006 il Pil e' cresciuto del 2,1%, grazie soprattutto al contributo dell'industria in senso stretto ( 5,9%), il meridione  è caratterizzato da una diffusa deficienza nel settore primario (-8,9%), minimo comune denominatore in questa zona, che raggiunge vette di inefficienza in Puglia (-9,9%). In altri settori la situazione non migliora: l'industria e' cresciuta del 2% contro il 2,6% del Centro-Nord, 1,2% nei servizi a fronte del 1,7% del resto dell'Italia.

 

Il settentrione, detentore del primato di crescita, vede il 2,3% della Lombardia, il 1,6% del Piemonte, con un input di lavoro - indica l'Istat - di 1,5% in Piemonte, 1,1% in Valle d'Aosta, 2,0% in Lombardia e 2,1% in Liguria. Nel dettaglio, il Pil e' cresciuto dell'1,9% nella provincia di Bolzano, dell'1,7% in quella di Trento, del 2,5% nel Veneto, del 2,7% in Friuli Venezia Giulia e del 2,2% in Emilia Romagna.

 

Al centro: il valore cresce dell'1,6% in agricoltura, dell'1,9% nell'industria in senso stretto, dell'1,7% nelle costruzioni e dell'1,8% nei servizi. I consumi privati si attestano al 2,1% al di sopra del valore del Pil.

 

Secondo l'Istat il Pil per abitante registra un 3,1%, nello specifico: 3% nel nord-ovest, al 3,3% nel nord-est, al 2,3% al centro e al 3,3% al sud, con valori assoluti che vanno dai 30.105 euro nel nord-ovest, ai 29.826 euro nel nord-est , ai 27.890 euro al centro, contro i 16.999 euro del sud.

 

(fonte: loccidentale.it)

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 03-01-2008   18:13:45
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies