LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Jun 2018 mese successivo
D L M M G V S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
ITALIANITA'
Ogm, una battaglia europea, la Coldiretti all'attacco...contro il falso 'made in Italy'

Ogm, una battaglia europea, la Coldiretti all'attacco...contro il falso 'made in Italy'
 

Per il ministro Paolo De Castro, intervenuto al Forum di Cernobbio organizzato da Coldiretti e Studio Ambrosetti, è necessario portare in Europa l'opera di sensibilizzazione contro gli Organismi geneticamente modificati. Al Forum il museo degli orrori agroalimentari, il falso made in Italy che vale 50 miliardi di euro

un cesto di falso made in Italy, presentato a Cernobbio
un cesto di falso made in Italy, presentato a Cernobbio

Contro gli Ogm è necessario 'condurre una battaglia europea'. Lo sottolinea il ministro Paolo De Castro intervenendo al Forum internazionale dell'agricoltura e dell'alimentazione, organizzato a Cernobbio da Coldiretti e Studio Ambrosetti. 'Mi sono impegnato a portare in Europa la battaglia contro gli Organismi geneticamente modificati in agricoltura', dichiara a tal proposito.
Riferendosi al recente incontro avuto con Mario Capanna, in qualità di coordinatore della Coalizione Italia-Europa Liberi da Ogm, sottolinea ancora il ministro, ' ho assicurato il mio impegno a sostenere questa campagna soprattutto sul versante europeo, perché il tema deve essere affrontato in questa direzione'.
De Castro spiega la necessità di 'fare un lavoro in Europa per far valere la coscienza collettiva intorno al tema degli Ogm'. Una linea che il ministro ha sottolineato voler potare subito all'attenzione dei partner europei, in occasione del Consiglio agricolo che si svolge a Lussemburgo. 'Lavoreremo insieme alla Francia, dichiara, che sta seguendo una linea di rinnovato impegno su questo fronte'.
Il ministro si è soffermato anche su uno dei temi caldi portati all'attenzione dal Forum di Cernobbio. L'agropirateria fattura oltre 50 miliardi di euro, compromettendo seriamente l'immagine del nostro più esclusivo made in Italy. Difficile rimanere insensibile di fronte al museo degli orrori alimentari messo in vetrina dal Forum: la mortadella Bologna preparata con il tacchino, la ricotta australiana, il chianti californiano , la fontina svedese, le penne e i fusilli tricolori prodotti in Austria, l'olio Romulo dalla Spagna con Romolo e Remo sull'etichetta o i pomodori di collina cinesi. Un prodotto su quattro all'estero è falso.
'L'agropirateria è un problema grave, sottolinea il ministro, da affrontare con decisione'. Un problema aggiunge che dimostra anche 'le straordinarie opportunità che i nostri prodotti hanno ancora da sfruttare sui mercati mondiali'. Per rendere più competitive le nostre aziende, ribadisce il ministro, 'c'è ancora un grande lavoro da fare per la riorganizzazione delle nostre imprese agricole'.
I Paesi dove sono più diffuse le imitazioni sono Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti, dove appena il 2% dei formaggi consumati derivano veramente da prodotti made in Italy, denuncia la Coldiretti, segnalando che il falso made in Italy sta arrivando prima ancora di quello originale, compromettendone la crescita. Come ad esempio si sta verificando in Cina. 'Siamo di fronte ad un inganno globale per i consumatori, ha dichiarato il presidente di Coldiretti, Sergio Marini, che causa danni economici e di immagine alla produzione italiana e che sul piano internazionale va combattuto cerando un accordo sul commercio internazionale nel Wto'.

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 22-10-2007   12:12:04
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies