LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Oct 2018 mese successivo
D L M M G V S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
PMI NEWS
PMI europee: la sicurezza.

Lo stato della sicurezza tra le Pmi europee
Un'indagine di Websense fa emergere una quantità di percezioni distorte in materia di protezione da parte delle aziende di piccole e medie dimensioni del Vecchio Continente.

Su un campione di 750 addetti di Pmi italiane, francesi, inglesi, tedesche ed olandesi, il 98% dei responsabili It ritiene che le tecnologie e le procedure attuate sul fronte della security siano sufficienti a garantire la protezione, con oltre la metà (53%) che giudica 'buono' il livello di protezione e un quarto che lo ritiene 'ottimo', ovvero che l'azienda sarebbe protetta al 100%.

Eppure, interrogati gli stessi rivelano che le loro aziende non sono in alcun modo protette dai buchi alla sicurezza che possono derivare da uso di applicazioni P2P, mancato filtraggio dell'uso di Internet e assenza di blocco degli allegati degli instant message. In una lista di 9 potenziali rischi alla sicurezza, nessuna azienda intervistata è infatti risultata avere in campo una protezione contro la totalità di questi pericoli, con il 15% che ritiene firewall e antivirus soluzioni sufficienti per una protezione globale. Lo studio, condotto da Websense, offre uno spaccato del panorama italiano.

La media europea dei dipendenti che almeno una volta ammettono di aver compiuto attività che potrebbero mettere a rischio le informazioni e i dati dell'azienda è del 45%. In Italia, nell'ordine, le attività di questo tipo compiute più di frequente sono: invio di documenti di lavoro a una email personale per lavorarci da casa (23%), aprire una mail sebbene appaia sospetta (13%), cliccare su un pop-up pubblicitario (4%). L'uso di strumenti di web filtering da parte delle Pmi del Bel Paese (52%), è superiore alla media europea (assestata sul 45%), ma le nostre aziende si dimostrano decisamente più preparate a fronteggiare le minacce provenienti dall'esterno che le possibili fughe di informazioni generate all'interno, considerando che la media europea relativamente all'implementazione di strumenti per identificazione di hacker interni e protezione dei dati confidenziali è, rispettivamente, del 43% (9% in Italia) e 33% (8% in Italia).

Un po' più alta della media europea (40% contro 32%) la percentuale di responsabili It italiani che ritiene che il comportamento sconsiderato degli utenti sia il principale ostacolo verso l'attuazione di una protezione efficace in azienda. Una cosa curiosa da notare è che solo in Italia il 4% dei Cio intervistati ritiene che le Hr abbiano la responsabilità ultima del rispetto della sicurezza.

(fonte: databusiness.it)

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 27-09-2007   22:04:40
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies