LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Jun 2018 mese successivo
D L M M G V S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
ITALIANITA'
Italia con 163 Dop e Igp...verso nuovi record di 'made in Italy'

Italia con 163 Dop e Igp

'Castagna Cuneo' e 'Asparago bianco di Bassano' sono gli ultimi due prodotti iscritti nel Registro comunitario delle denominazioni d'origine e delle indicazioni geografiche protette.

Due nuovi prodotti italiani entrano nel Registro comunitario delle denominazioni d'origine e delle indicazioni geografiche protette. Sono la 'Castagna Cuneo' a Indicazione geografica protetta e l''Asparago bianco di Bassano' a Denominazione di origine protetta,
Salgono così a 163 il numero dei prodotti italiani Dop e Igp che hanno ricevuto il riconoscimento dell'Unione europea su un totale comunitario di 757 prodotti. Per la prima vosta è stato iscritto anche un prodotto di un paese terzo, il 'caffè di Colombia' Dop
Si tratta della terza castagna italiana, sottolinea la Coldiretti in un suo comunicato, dopo quella del Monte Amiata e quella di Montella (cui si aggiungono i Marroni del Mugello, di Castel del Rio e di San Zeno) e del terzo asparago dopo quelli Bianco di Cimadolmo e Verde di Altedo.
La leadership italiana in Europa - continua la Coldiretti - viene così rafforzata potendo ora contare su 163 prodotti a denominazione o indicazione di origine protetta riconosciuti dall'Unione Europea , 109 Dop e 54 Igp (53 prodotti ortofrutticoli, 38 oli extravergini di oliva, 33 formaggi, 28 prodotti a base di carne, 3 prodotti da panetteria, 3 spezie o essenze, 2 aceti, 2 prodotti di carne e frattaglie fresche e 1 miele).
La 'Castagna Cuneo' è prodotta in un territorio che comprende 110 Comuni della provincia di Cuneo e si distingue per il sapore dolce e delicato e per la croccantezza che la rendono adatta sia al consumo fresco che trasformato. La sua presenza nel territorio - informa la Coldiretti - si fa risalire al XII secolo quando tra il 117 e il 1277 un quinto delle terre coltivabili era rappresentato proprio dal castagno. I consumatori potranno riconoscerla dalla denominazione 'Castagna Cuneo' Igp apposta sulle confezioni e dallo specifico logo che rappresenta una sagoma della castagna leggermente inclinata sul lato destro mentre il profilo sinistro del frutto è delineato dalla scritta castagna e una foglia posta alla base reca al suo interno la scritta Cuneo.
L''Asparago di Bassano' Dop viene prodotto e condizionato - informa la Coldiretti - nel territorio di 10 comuni della provincia di Vicenza e d designa i turioni di asparago discendenti dall'ecotipo locale che è rappresentato dalla varietà 'Comune - o Chiaro - di Bassano'. Già dal Seicento lo si coltivava diffusamente negli Orti di Terraferma. I padri in viaggio per il Concilio della Controriforma di Trento (1545-1563), transitando da Bassano, ebbero modo di gustare il prodotto locale e ci fu chi, tra loro, lasciò scritto dei suoi pregi dietetici. L''Asparago di Bassano' Dop - conclude la Coldiretti - è riconoscibile dal logo al centro del quale si notano il disegno stilizzato di un mazzo di asparagi di colore bianco profilati di verde e una raffigurazione del caratteristico ponte palladiano il legno a quattro piloni di Bassano del Grappa.

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 12-09-2007   17:58:48
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialèt dì Crusèra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies