LOGIN
Welcome Guest
 
Nick:
Password:
 
Se non hai ancora un account, Registrati ora !!!

»Informativa Privacy
 Messaggi Grido
APPUNTAMENTI
Fiere, Rassegne, Convegni di settore...
mese precedente Aug 2018 mese successivo
D L M M G V S
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
Newsletter e Magazine

 QUOTIDIANI
 SERVIZI
  AGRICONSIGLI
  AGRICOLTURA BIOLOGICA
  AGRICOLTURA BIODINAMICA
  ALIMENTAZIONE E SALUTE
  AMBIENTE E TERRITORIO
  QUALITA E SICUREZZA
  RASSEGNA STAMPA
  ENERGIA E AMBIENTE
  IMMOBILIARE
 LINK UTILI
 Link Utili
 Sondaggio
Qual'è la città più bella d'Italia a Natale?
 
Firenze
Venezia
Roma
Napoli
Torino
Mantova
Bologna
Milano
Verona
Ferrara
Palermo
Bolzano
Perugia
Trento
Pisa
 

Voti sondaggio
 
Pretinews n. 7

LA NOSTRA COMMUNITY

Home

Sondaggio

Chat

Foto del Mese

Giochi

Webmail

Interviste Pazze

Intervista Doppia

Le Pagelle

Post it

Scrivi Grido

Pillole
 
  Vota Articolo Vota Articolo  elenco articoli Versione Stampabile Segnala ad un amico
 
SCHEGGE IMPAZZITE
Consumi: grigliate e barbecue 'tirano' le vendite di carne in estate

Oltre 24 milioni di grigliate da giugno a settembre

Gli italiani, secondo la Cia-Confederazione italiana agricoltori, salgono al quinto posto nel mondo in questa speciale classifica degli amanti della cottura alla brace: oltre 24 milioni di grigliate da giugno a settembre. Per il momento, nessun effetto negativo tra i consumatori dopo le notizie di focolai di afta epizootica nel Regno Unito.

Carne e barbecue: in estate boom. E' sempre crescente la passione degli italiani per la carne cotta sulla brace e per gli utensili dedicati a questo metodo di cottura . In muratura, artigianali, portatili e improvvisati. Se fino a 20 anni fa era a vantaggio solo di piccole fasce della popolazione, ora questa moda trova sempre pi proseliti. Si pensi che soltanto per questa estate la Cia-Confederazione italiana agricoltori stima pi di 24 milioni (in maggioranza suino, manzo, pollame) di grigliate fatte in casa, nelle aree attrezzate all'aperto e nelle sagre di paese. Quindi, grande fiducia sulla qualit e sulla sicurezza della carne in commercio in Italia, e nessun riflesso negativo percepito sui consumi, anche dopo le notizie di focolai di afta epizootica in Inghilterra.

Le grigliate -ha sottolineato la Cia- sono divenute con il passare del tempo un buon pretesto attorno al quale si raccoglie la famiglia, ma anche un momento di aggregazione sociale.

Come per i tradizionali fornelli domestici, anche per la griglia con carbone e legna la donna in vantaggio sull'uomo (oltre il 55 per cento), sfatando un luogo comune che vedeva il maschio protagonista nella cottura alla brace. Non c' una fascia di et che prevale sull'altra nell'arte della cottura. E' una pratica che contagia un po' tutti.

Leader incontrasti del barbecue -ha affermato la Cia- restano, tuttavia, gli statunitensi. Ogni anno pi del 70 per cento della popolazione lo predilige e si dedica, anche con sapiente arte, a questo modo di cucinare. Seguono gli australiani (60 per cento), i francesi (55 per cento), i tedeschi (50 per cento). Gli italiani, al momento, figurano al quinto posto (38 per cento), di poco superiori agli inglesi (32 per cento).

Comunque, ora anche i nostri connazionali si stanno affinando. Sta di fatto che ormai si cuoce alla brace in tutti i mesi dell'anno, anche se in quelli estivi si raggiungono i picchi pi alti.

Il crescere di questo trend si riscontra anche dal costante aumento nelle vendite sia di barbecue che di tutti quegli oggetti che servono per allestire le grigliate (forchettoni, palette, pinze, carbonella, etc).

Dopo braciole e bistecche, le pi gettonate da cucinare sulla brace sono le salsicce di maiale.

Sul tipo di cottura -ha avvertito la Cia- gli italiani propendono per la carne ben cotta (65 per cento), mentre oltre il 30 per cento la preferisce di media cottura e appena il 5 per cento al 'sangue'.

Molto ricercata -ha segnalato ancora la Cia- la carne italiana, che tiene molto bene al confronto con quella argentina, danese e francese.

Consumi di carne alla griglia:

Stime estate 2007 (in percentuale) fonte: Cia-Confederazione italiana agricoltori

Carne suina: 42%

Carne di manzo: 38%

Pollame: 15%

Altre: 5%

Consumo medio pro-capite per famiglia tipo (quattro elementi)

periodo (Giugno a Settembre):

8 kg di carne

(fonte: www.cia.it)

 
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
clicca per ingrandire
Autore: StaffBlog  (Admin)    Data: 09-08-2007   22:03:14
 
 


dedicato ai clienti

il Guizzo

clicca per accedere al sito della Galassia di Preti Mangimi

clicca per scaricare il file in formato pdf

clicca per visitare il sito BRB Volumax

al dialt d Crusra



 MISCELLANEA
  PMI NEWS
  GLOBAL WATCH
  RIVISTE SPECIALIZZATE
  LO SPECIALE
  L'OSCAR
  AGRODOLCE
  SCHEGGE IMPAZZITE
  BUSSOLA DEL GUSTO
  MARKET CAFE'
  ITALIANITA'
  DETTO & FATTO
  BACKSTAGE
  PARTERRE
  ATTUALITA'
  AGROITINERARI
  BOTTA E RISPOSTA
  CURIOSITA'
  TENDENZE
  TECH NEWS
  INTERNET NEWS
  CICLISMO
  RADIO E TV
  CINEMA
  TEATRO
  MUSICA
  LIBRI
  MOSTRE
  ANNIVERSARI
  L'ANGOLO ASTROLOGICO
 Il Meteo
 Wikipedia

Scrivi alla Redazione: info@agrifornews.it
A cura di:
PRETI MANGIMI S.r.l.
Via Smerrieri, 2/4/6 - REVERE (Mantova) - Tel. 0386 46469 - Fax. 0386 846034 / 0386 847156
P.Iva 00229820204
URL: www.pretimangimi.it - Email: info@pretimangimi.it

Informazioni Privacy - Informativa Cookies